Dichiarativi fiscali 2022, attiva la convenzione tra CSV Marche e Caf Acli

Sempre valida, anche quest'anno, la convenzione stipulata tra il CSV Marche e il Caf delle Acli per agevolare le associazioni marchigiane nell'osservanza degli adempimenti fiscali. Per usufruirne, le associazioni accreditate al CSV possono consegnare la richiesta e la documentazione entro il 24 febbraio 2022 al Caf Acli di riferimento del proprio territorio.

ANCONA - Si avvicina il tempo dei primi adempimenti in materia di dichiarativi fiscali: CU2022 e 770, IRAP, MODELLO REDDITI ENC (ex Unico), IMU_TASI. Per agevolare le associazioni marchigiane nell'osservanza di tali adempimenti, il CSV Marche, come negli ultimi anni, ha attiva una convenzione con il Caf delle Acli.

Di seguito i costi del servizio relativi ai vari dichiarativi

Modello 770 2022: euro 25,00

CU2022 (per associazioni senza dipendenti):

  • euro 75,00 per pratiche fino a 7 percipienti
  • euro 85,00 per pratiche da 8 a 15 percipienti
  • euro 100,00 per pratiche oltre i 15 percipienti

IRAP 2022: euro 40,00

Modello Redditi 2022: euro 40,00

Le associazioni che intendono usufruire della convenzione (possono farlo Odv e Aps iscritte ai rispettivi Registri regionali e le associazioni non ancora iscritte, ma che sono accreditate al CSV) dovranno compilare il modello di richiesta (scaricabile nella sezione download allegati) del servizio di Trasmissione telematica dei dichiarativi 2022, indicando quali sono i dichiarativi di cui necessitano e allegando tutti i documenti richiesti nella relativa check list.

La richiesta e la relativa documentazione (in copia, non si accetteranno originali) dovranno essere consegnate a mano previo accordo telefonico con i referenti,  presso gli uffici del Caf Acli di riferimento del proprio territorio (nella sezione download allegati l'elenco dei Caf Acli) entro e non oltre il 24 febbraio 2022  facendo riferimento alla convenzione CSV Marche/Caf Acli. In caso di impossibilità a recarsi di persona è necessario contattare telefonicamente i responsabili delle varie sedi per valutare modalità alternative.


Il Caf Acli,
 prenderà in carico il servizio e si occuperà della compilazione, dell'invio telematico entro i termini previsti, dell'eventuale consulenza (nel caso si rendano necessari ravvedimenti o richieste di integrazione della documentazione fornita) e invierà via mail le certificazioni alle associazioni entro il 31 marzo 2022.

Da novembre 2022 e comunque entro fine dicembre 2022, è necessario recarsi previo appuntamento, presso le varie sedi del Caf Acli per le firme e il ritiro di tutta la documentazione.

Consultando la notizia correlata su questo sito, è possibile trovare tutte le indicazioni su chi è soggetto alla presentazione dei dichiarativi fiscali, con relative scadenze e adempimenti. 
Gli operatori del CSV restano a disposizione delle associazioni per la consulenza su obblighi, adempimenti, scadenze e sulla raccolta dei documenti necessari ai fini della presentazione dei dichiarativi fiscali.