Forum regionale per lo sviluppo sostenibile

Forum regionale per lo sviluppo sostenibile

La società civile, le associazioni di volontariato e il Terzo Settore sono chiamati a dare il loro contributo di idee alla definizione della Strategia Regionale di Sviluppo Sostenibile, attraverso questo Forum dedicato, gestito dal CSV Marche in collaborazione con la Regione Marche.  ...

Scopri di più

La società civile, le associazioni di volontariato e il Terzo Settore sono chiamati a dare il loro contributo di idee alla definizione della Strategia Regionale di Sviluppo Sostenibile, attraverso questo Forum dedicato, gestito dal CSV Marche in collaborazione con la Regione Marche.  

La Regione Marche ha avviato il processo di definizione della SRSvS - Strategia Regionale di Sviluppo Sostenibile (strategia complessiva che sia coerente e definisca il contributo alla realizzazione degli obiettivi della Strategia Nazionale e dell’Agenda 2030), identificando la governance che fornisce le linee di indirizzo per l'elaborazione del documento, con il coinvolgimento della società civile.
Per conoscere le scelte strategiche individuate dalla Regione per lo sviluppo sostenibile, la governance, gli indicatori e i documenti relativi alla SRSvS, vai al sito tematico regionale >>   

La Strategia si sviluppa e attua attraverso la partecipazione degli attori del territorio e si esplicita attraverso momenti di informazione, animazione territoriale e progettazione partecipata a livello locale. L'obiettivo che si vuole raggiungere è triplice: sviluppare una sensibilità verso i temi dello sviluppo sostenibile, instaurare un confronto costruttivo e far emergere le pratiche di sostenibilità territoriali.

Nel 2020 è prevista l'attivazione del "Forum regionale per lo sviluppo sostenibile", che sarà gestito dal CSV Marche in collaborazione con la Regione Marche, con lo scopo di garantire il coinvolgimento della società civile e in particolare del Terzo settore nella definizione della Strategia Regionale di Sviluppo Sostenibile, contribuendo in tutte le sue fasi, dalla definizione degli obiettivi, all'attuazione e al monitoraggio. La funzionalità e il lavoro del Forum serviranno a garantire alla Regione un contributo in termini di indicazioni operative per la SRSvS, oltre a raccomandazioni e pareri su come trattare le criticità e consolidarne i risultati.

Il Forum regionale per lo sviluppo sostenibile favorisce lo scambio di esperienze e migliori pratiche sull'attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile in tutti i settori a livello locale e regionale, dove le parti interessate possono impegnarsi in dibattiti sullo sviluppo sostenibile e fornire informazioni sulle relative iniziative di successo e mobilitare competenze di settori chiave. È compito di questa istituzione favorire lo scambio di informazioni e il networking tra gli attori della sostenibilità, a tutti i livelli.

L’adesione al Forum è aperta a tutti attraverso l'iscrizione agli eventi di consultazione (in corso da ottobre a dicembre 2020).

Inoltre è possibile partecipare alla costruzione della Strategia Regionale sviluppo sostenibile, rispondendo al questionario disponibile on line >>

LogoSRSVS  logo regionemarche  STRATEGIA NAZIONALE per LO SVILUPPO SOSTENIBILE hr 

 

Di seguito si riportano le notizie in evidenza sul tema

Sull'area riservata del sito CSV sono aperte le iscrizioni agli incontri on line di consultazione territoriale per coinvolgere la società civile nella definizione della Strategia regionale sviluppo sostenibile: un Forum di 16 incontri on line, gestiti dal CSV in collaborazione con la Regione Marche, al via dal 19 ottobre. Associazioni, volontari e cittadini sono chiamati a partecipare per far sentire la loro voce su priorità e scelte strategiche.

Il CSV Marche, in collaborazione con la Regione Marche, gestirà il 'Forum regionale per lo sviluppo sostenibile', per coinvolgere la società civile e il Terzo settore nella definizione della Strategia Regionale di Sviluppo Sostenibile: incontri di consultazione al via da settembre. Intanto è on line il questionario aperto, che tutti, cittadini e volontari, sono invitati a compilare per dire la loro sulle priorità individuate