Dal 17 al 19 febbraio si apre un percorso di formazione partecipata nell'abazia di Sant’Urbano di Apiro rivolto ai giovani, per attivare la vitalità culturale delle zone dei monti Sibillini secondo la prospettiva dell’Agenda 2030. Partecipazione gratuita per dieci under 35. Iscrizioni entro l’11 febbraio. Organizzano l’iniziativa Club Unesco Terre maceratesi, il Comune di Apiro, Csv Marche Ets, G-Lab e Legambiente Marche, nell'ambito dei percorsi di formazione partecipata. 

Pubblicato in Ultime notizie

Nell'ambito deli percorsi di formazione partecipata sostenuti da CSV Marche, una serie di incontri - 4, 11, 18, 25 febbraio e l'ultimo a marzo - per approfondire e condividere con i cittadini, le associazioni e le istituzioni, le più idonee proposte d’intervento alla presenza di esperti. A Passo Ripe - Trecastelli, Pianello di Ostra, Senigallia. Riceviamo e pubblichiamo

Pubblicato in Ultime notizie

Presentato il percorso “Cultur/mente. Star bene negli spazi della cultura”, promosso in rete da numerose associazioni, con l'adesione di un ente di alta formazione e di un Comune, per indagare i rapporti tra le competenze artistiche e le attività nel Terzo settore, anche come opportunità per i giovani. Un’azione sostenuta nella “formazione partecipata” CSV Marche   

Pubblicato in Ultime notizie

Nove associazioni del fermano raccontano le loro attività e parlano del valore del volontariato.  "Previeni e dona te stesso", incontri  a Porto Sant'Elpidio fino al 14 novembre. Iniziativa realizzata nell'ambito della formazione partecipata di CSV Marche. Riceviamo e pubblichiamo. 

Pubblicato in Ultime notizie

Sei incontri e due workshop dal 21 ottobre al 9 dicembre. La partecipazione è gratuita. Si approfondiranno le tecniche di comunicazione efficace in pre-adolescenza e adolescenza. A cura di AMaMB OdV, nell'ambito della formazione partecipata di CSV Marche. Riceviamo e pubblichiamo.

Pubblicato in Ultime notizie

Cos'è, come funziona e come gli Ets possono partecipare: on line una scheda informativa. Entro il 20 aprile gli Ets interessati devono comunicarlo agli sportelli CSV, inviando una mail contenente tema e priorità su cui vorrebbero collaborare e il territorio di riferimento.

Pubblicato in Ultime notizie
Pagina 5 di 5