Apro - Apprendere per PROgettare

Apro - Apprendere per PROgettare

Promosso dal CSV Marche in collaborazione con 6 istituti superiori marchigiani, è un progetto di mobilità per staff scolastico e professionisti nell’ambito dell’Istruzione e della formazione professionale, all’interno del programma Erasmus+


Da circa 20 anni il CSV Marche collabora con le scuole delle Marche di ogni ordine e grado per la realizzazione di progetti di sensibilizzazione al mondo della solidarietà, di conoscenza delle organizzazioni del Terzo Settore, di orientamento al volontariato, anche a livello internazionale. C’è infatti la convinzione del valore aggiunto delle competenze ed abilità acquisite in contesti di apprendimento non formale e informale, del learning by doing, e della possibilità di sviluppare in questi contesti le cosiddette soft skills (competenze trasversali). Oggi inoltre, la legge 107/2015 ha reso obbligatoria l’alternanza scuola-lavoro nel secondo ciclo di istruzione, prevedendo esplicitamente la possibilità di stipulare convenzioni con organizzazioni della società civile, e la realizzazione degli stessi percorsi all’estero.

In questo contesto nasce il progetto "APRO - Apprendere per PROgettare", un'azione di mobilità internazionale per staff scolastico e professionisti nell’ambito dell’Istruzione e della formazione professionale (IFP), finanziata dal programma europeo Erasmus+, con l'obiettivo di accrescere le competenze professionali dei partecipanti per la progettazione, realizzazione e valutazione di percorsi di PCTO - Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (ex Alternanza Scuola-Lavoro).

L’opportunità di mobilità è rivolta direttamente allo staff del consorzio del progetto, formato da CSV Marche (capofila) e i 6 istituti superiori partner: Istituto di Istruzione Superiore “B. Padovano” e Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “E. F. Corinaldesi” Senigallia (An); Istituto di Istruzione Superiore “V. Bonifazi” di Civitanova Marche (Mc); Istituto di Istruzione Superiore “V. Volterra – A. Elia” di Ancona; Istituto Tecnico Statale Commerciale per Geometri e per il Turismo "G.B. Carducci - G. Galilei" e Istituto Tecnico Tecnologico “G. e M. Montani” di Fermo. Dunque destinatari saranno prioritariamente i membri dello staff degli istituti scolastici coinvolti (insegnanti, professori, tutor, formatori, dirigenti scolastici, amministrativi, orientatori ecc.) e personale/volontari del CSV Marche e delle sue associazioni socie.

Il progetto infatti mette a bando 72 borse per un’esperienza di job shadowing all’estero, della durata di 10 giorni (8 di formazione più 2 di viaggio), da realizzarsi presso enti ospitanti, partner del progetto in Germania (Leipzig), Lituania (Panevezys), Spagna (Granada), e Svezia (Lund). I candidati selezionati andranno a formare 8 flussi, composti da gruppi da 8 a 12 persone, che parteciperanno all’esperienza di formazione, tra aprile 2020 e maggio 2021.

Il bando prevede due sessioni per la presentazione delle candidature: la prima scadenza è per il 24 febbraio 2020 (selezione di 56 partecipanti); la seconda per il 30 settembre 2020 (selezione di 16 partecipanti).

 

Di seguito riportiamo le notizie che riguardano il progetto
É on line il bando del progetto, promosso dal CSV Marche con 6 istituti superiori marchigiani, finanziato dal programma europeo Erasmus+: 72 borse di mobilità internazionale rivolte a staff scolastico, professionisti e volontari nell’ambito dell’istruzione e della formazione, con l'obiettivo di accrescerne le competenze nella progettazione e valutazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro. Scadenza prima sessione: 24 febbraio 2020